Ven 09 Settembre: “1° Concerto della stagione: Minimal Klezmer”

1978359_855108061208567_8480471448360809049_o

Minimal Klezmer propone uno spettacolo accattivante, pieno di verve e spunti tra ironia e paesaggi sonori popolari: il repertorio si basa su antiche melodie ebraiche di origine est-europea, riarrangiate dal trio sfruttando tutte le molteplici influenze dei tre componenti.
Pur rimanendo sempre in un contesto acustico e cameristico, il trio attinge a piene mani alla musica improvvisata, al cabaret, e all’uso musicale di oggetti di uso comune.

Ven 4 Aprile: “Duo Bucolico” Furia Ludica Tour

duo-bucolico

Sono strane farse musicali al confine tra cantautorato, cabaret, recital e la canzone popolare comico-burlesca, caratterizzati da una continua interazione col pubblico. Sempre con una marcata vena di cinismo e di radicalità, il Duo crea canzoni grottesche e surreali avvalendosi di un linguaggio deformante, dal retrogusto dadaista, capovolgendo così il mondo per svelarne i lati più sbilenchi e bizzarri.
Il Duo Bucolico ha portato i suoi spettacoli in tutta Italia, dalle osterie alle piazze, dai live club ai teatri, partecipando a numerosi festival internazionali di arte di strada e a importanti rassegne culturali.

Furia Ludica, il quinto disco del Duo Bucolico, è un affresco di colori e giocattoli febbricitanti. A cavallo tra cantautorato, operetta elettronica e folk-cabaret, l’album mette in scena piccole storie allegoriche, invettive cosmiche e proclami dada. Le canzoni si fanno più asciutte sul piano della narrazione e più ricche negli arrangiamenti, senza sacrificare la loro spinta satirica e surreale. L’album è solcato da un strano equilibrio tra istinto e controllo, tra grido e digressione.
Convivono brani per cantautore solitario e brani da Banda Bucolica, giocosi esperimenti elettronici e inni corali.
Furia ludica rappresenta l’album di svolta sul piano discografico. Infatti il Duo ad oggi aveva indirizzato le proprie energie (oltre 100 concerti all’anno) principalmente sull’efficacia dei suoi irresistibili live. Questa vocazione performativa gli ha permesso di vendere un numero considerevole di copie dei primi 4 album autoprodotti. Ora invece il Duo Bucolico si è preso tutto il tempo necessario per concentrarsi sul disco, alla ricerca di un sound maturo, competitivo e disinvolto.
La produzione di Cinedelic Records – label nota per le curatissime pubblicazioni dedicate a compositori che hanno fatto la storia delle colonne sonore italiane (E. Morricone, A. Trovajoli, P. Umiliani, Gianni Ferrio e tanti altri) ma anche per aver pubblicato il primo album dei Calibro 35 (oggi una delle band di culto del panorama italiano indipendente) – vuole arrivare al cuore e al sorriso di chi non ha ancora avuto la fortuna di vedere il Duo Bucolico dal vivo.
Questo grazie anche alla cura delle registrazioni effettuate ai Deposito Zero Studios di Forlì, al lussuoso packaging del CD (le cui grafiche sono a cura di Lorenzo Kruger dei Nobraino), ai 2 singoli accompagnati da simpaticissimi videoclip che usciranno prima dell’estate (Mangialamusica & La bega dei cani) e, soprattutto, agli ispiratissimi come non mai Daniele, Antonio e banda bucolica.
Ospiti speciali del disco sono il geniale sperimentatore Vincenzo Vasi (collaboratore stabile di Vinicio Capossela che qui alterna theremin, vibrafono e cori in 5 brani) e gli esuberanti conterranei romagnoli Nobraino in Mangialamusica, che contribuiscono a fare di Furia Ludica un’opera inclassificabile e multiforme.

 

Dom 7 Aprile: “100% Phil Toys” Mostra di paper toys and art originali

883499_10151497610602500_1418359023_o

Filippo Perin, in arte Phil Toys, è un giovane designer di Conegliano famoso ormai in tutto il mondo per le sue opere su carta. E’ uno dei più importanti produttori di “paper toys” a livello internazionale e vanta collaborazioni con artisti del calibro di Simone Legno (TokiDoki) o Gianzo. Il suo nome è legato anche al mondo della musica, grazie ai paper toys realizzati, ad esempio, per gli Amari o per la Unlimited Struggle.
All’Eden Cafè, Phil abbandonerà in parte il mondo dei toys, per portare la tridimensionalità della carta direttamente su illustrazioni inquadrate in cornici artigianali. “The essential” è allora la nuova forma d’espressione di Phil, pronta a mostrarsi al pubblico domenica 7 aprile.

Evento organizzato in collaborazione tra Phil Toys, Treviso Comic Book Festival ed Eden Cafè.

Music by: Sandro Eazy!

e57863c59097a7c8cdd7d574d20fefa3

http://philtoys.prosite.com/